ATTENZIONE: session('annoweb') == ''..impostata a valore default, anno in corso:2019 !!
 



ESONERO VERSAMENTO ACCONTO PARI AL 40 % !



Il disciplinare dei Buoni di Servizio prevede il pagamento, oltre alla quota minima da pagare per il servizio stesso, di un acconto sul futuro stanziamento contributivo della Provincia (Fondo Sociale Europeo) fino al 40 % della quota ammessa a contributo.

 

Sin dal 2008 il direttivo ha deciso di non applicare questa opportunità.

 

Ci sono naturalmente dei risvolti positivi e negativi.

Quelli negativi è che all'Associazione manca la cosiddetta CASSA, cioè quel denaro pronto all'uso per pagare le spese correnti, i fornitori, i collaboratori, bollette, telefoni ecc. che nel nostro gruppo in effetti è importante.

 

Quelli positivi sono che l'associato non ha un esborso di denaro che in alcuni casi potrebbe anche essere impegnativo; si parla di finanziamenti del FSE anche di 2000 euro in alcuni casi... il 40% di questa cifra è certamente impattante sull'economia della famiglia.

 

Un altro aspetto positivo è legato alle commissioni bancarie. Si perchè dal 2012 in poi le banche hanno alzato in maniera importante il costo di un singolo movimento. Si sono viste commissioni per singolo pagamento anche di 5 euro. Se pensiamo che il nostro ente ha mediamente 1000 versamenti da parte dei soci, e che in seconda battuta, parte o tutto questo 40% deve essere restitutito alla famiglia, si parla di un risparmio di circa 3/4 mila euro.

 

Ci tenevamo a farlo sapere a tutti gli associati perchè anche se è un dato dormiente, cioè di quelli che nessuno nota perchè in generale non lo diciamo all'associato in fase di incontro, merita un giusto spazio.