ROGER FEDERER UN’ICONA DEL TENNIS








Roger Federer tennista svizzero di livello mondiale, detiene il record per essere stato più a lungo il numero 1 del mondo.
Classe 1981, è soprannominato Re Roger grazie alle molte vittorie e ai titoli conseguiti nel corso della sua carriera. I record conquistati sono molteplici, dalla partecipazione al maggior numero di finali, semifinali e quarti alla vittoria del maggior numero di partite negli Slam, dalla vittoria per almeno 5 volte di 3 prove su 4 dello Slam (Australian Open, Wimbledon e US Open) all'essere l'unico tennista ad aver vinto 5 titoli consecutivi in due Slam diversi, dal vincere due medaglie olimpiche (oro ai Giochi Olimpici di Pechino nel 2008 nel doppio con Stanislas Wawrinka, e argento nel singolare a Londra nel 2012), al conquistare nel 2014 la Coppa Davis contro il francese Richard Gasquet, decretando la prima vittoria nel torneo da parte della squadra svizzera.


Inizia a giocare a tennis presto, all'età di 6 anni, partecipando da prima a lezioni di gruppo per poi passare a lezioni private.
Il tennis non fu da subito la sua unica grande passione, pratica infatti fino all'età di 12 anni anche il calcio che poi abbandona per dedicarsi unicamente al tennis.

Diventa così, all'età di 14 anni, campione svizzero assoluto. Grazie al suo talento e alla sua passione e dedizione al tennis viene scelto per allenarsi nello Swiss National Tennis Center, a Ecublens. negli anni successivi raggiunge il circuito tennistico ITF per Juniores, vincendo anche il Wimbledon Juniors.

La sua crescita determina una lunga serie di vittorie nel suo palmares che lo portano a cercare di migliorarsi sempre di più per poter rimanere in cima alle classifiche e per essere sempre al massimo negli incontri che disputa, in particolare si può citare la storica rivalità con Rafael Nadal, con il quale si è incontrato molte volte nelle finali dei tornei, determinata però da una grande amicizia fuori dal campo e da una stima reciproca; e la rivalità con Novak Djokovic con il quale si è affrontato fino ad ora ben 47 volte.


Adesso, a 37 anni, è ancora nelle vette del circuito mondiale del tennis posizionandosi al numero 3 del ranking mondiale ATP.
Tutta la nostra associazione vuole ricordare e omaggiare un campione che lo è ancora e che sarà, comunque resti nel circuito, il numero uno.